Corea del Sud

Le notizie biografiche su questo assassino, purtroppo, sono più che frammentarie. Si sa che prima del suo matrimonio, celebrato nel 1992, era già stato condannato parecchie volte per vari reati, trascorrendo in carcere un periodo di circa sette anni.
Tra settembre e novembre del 2003, Yoo uccise diverse persone che avevano due caratteristiche in comune: essere anziane ed essere ricche. Si introduceva nelle loro case e le ammazzava a martellate, inscenando poi una rapina, pur senza mai impossessarsi di nulla. Arrestato nel gennaio 2004 per un piccolo furto, fu rilasciato pochi giorni dopo, così che poté nuovamente dedicarsi al suo orribile passatempo. Cambiò, però, la tipologia di vittima. L’uomo, infatti, decise di accanirsi su massaggiatrici e prostitute. Le invitava a casa sua, faceva sesso con loro, per poi ucciderle brutalmente, smembrandone i corpi e disperdendo i resti nei boschi sulle pendici di un monte.
Yoo è stato arrestato il 15 luglio 2004 dopo aver contattato una sala massaggi dalla quale erano sparite alcune impiegate e aver concordato un incontro. Il proprietario della sala massaggi, accompagnato da alcuni dipendenti e da un ufficiale di polizia, si recò sul luogo di incontro concordato. L'agente se ne andò prima dell'arrivo di Yoo, che fu di fatto trattenuto dagli impiegati della sala massaggi mentre la polizia accorreva.
Una volta arrestato, l’uomo riuscì a scappare e a rimanere latitante per mezza giornata. Assicurato finalmente alla giustizia, ammise diciannove omicidi, raccontando anche di come avesse cannibalizzato alcune tra le sue ultime vittime. Alla richiesta di motivazione dei suoi comportamenti, riferì che l’odio verso i ricchi era dovuto alla sua infanzia povera e quello per le massaggiatrici al fatto che la moglie, che svolgeva quel lavoro, lo aveva lasciato.
Yoo è stato condannato a morte il 13 dicembre 2004 per venti omicidi, sentenza confermata l'8 giugno 2005 dalla Corte Suprema.

 

Fonti:
https://en.wikipedia.org/wiki/Yoo_Young-chul
http://english.chosun.com/site/data/html_dir/2004/08/13/2004081361048.html
http://koreajoongangdaily.joins.com/news/article/Article.aspx?aid=2443366